Descrizione Progetto

Villa padronale

La villa padronale originaria, molto probabilmente di origine settecentesca, è un fabbricato a pianta quadrata e volume compatto ed è costituito attualmente da due unità immobiliari a destinazione residenziale.

Elemento caratteristico della tipologia è l’ingresso con l’androne passante che collega i due portali d’accesso creando un asse prospettico interno che collega visivamente i due estremi del parco.

Doppi volumi

Nel piano sottotetto si vengono a creare delle aree a doppio volume negli ambienti sottostanti. Il sottotetto ospita un’estensione alle zone living, spazi per lo studio e gli hobby dei committenti e stanze per gli ospiti.
Il piano sottotetto prende luce dalle piccole finestre esistenti e da alcuni lucernari realizzati per ottenere un’illuminazione più efficace dall’alto.

Luce naturale

L’edificio è stato interamente ricostruito con muratura armata a partire dal piano di fondazione.

Tutto l’apparato architettonico esterno non ha subito modifiche se non un aumento minimo delle dimensioni delle finestre, in modo da adeguarle alle esigenze di illuminazione naturale degli ambienti e proporzionare le aperture con le dimensioni generali delle facciate.